Milano: imprenditore arrestato per stupro, sui social fra yacht e auto di lusso

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 22 mag. (Adnkronos) – Amante delle auto di lusso, degli yacht e del buon cibo. Ma anche viaggiatore. Si presenta così sui social network Antonio Di Fazio, l'imprenditore arrestato dai carabinieri a Milano con l'accusa di aver narcotizzato e violentato una studentessa di 21 anni. Di Fazio, fra auto di barche e auto di lusso, si presenta come il fondatore di Global Farma, società attiva nell'importazione ed esportazione di medicinali e presidi medico-chirurgici (dopo l'arresto la società, di cui Di Fazio era amministratore, ne ha deciso con effetto immediato la revoca e la convocazione dell’assemblea straordinaria dei soci per la nomina del nuovo consiglio di amministrazione).

Su un social l'imprenditore si descrive come "azionista di riferimento di alcune aziende nell'ambito della farmaceutica ed opera in diversi settori all'avanguardia del settore. Occorre essere poliedrici oggi più che mai", scrive nella presentazione. Pochi, però, gli amici e i follower sui social network.