Milano, incendia auto e finistra della vicina: 66enne arrestata

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 26 ago. (askanews) - Una pensionata italiana di 66 anni è stata arrestata dai carabinieri di Milano Porta Monforte accusata di incendio. Secondo i militari, la donna intorno alle 6:10 ha appiccato il fuoco per incendiare, con liquido infiammabile e accendigas, la finestra di un appartamento al piano terra e l'autovettura di una vicina di casa del 1948, consigliere di condominio. Il movente sarebbe legato a dissidi condominiali.

L'incendio divampato ha provato l'annerimento della facciata del palazzo e il danneggiamento di altri due veicoli parcheggiati nel cortile condominiale, senza causare feriti.

La donna è stata arrestata perché in casa i carabinieri le hanno trovato tra la casa e il box auto una tanica di cherosene, una scatola di fiammiferi 'diavolina', garze e farmaci per il trattamento di ustioni acquistati poco dopo l'incendio e un giubbino simile a quello ripreso dalle telecamere di videosorveglianza emanante un forte odore di fumo. La donna, inoltre, aveva varie ustioni sulla gamba destra che sono state medicate sul posto dai sanitari del 118.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli