Milano: intercettato, 'ho scaricato 617 chili di hashish a Milano e 180 a Roma'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 12 mag. (Adnkronos) – "Alla fine ho scaricato 617 chili (di hashish, ndr) a Milano e 180 a Roma" e nel futuro aveva in programma di importare una tonnellata nella Capitale – "prossima 1000 a Roma". E' quanto emerso in una chat criptata tra Andrea Deiana (ancora latitante, ndr), ritenuto il capo del gruppo specializzato nel traffico internazionale di droga smantellato dalla polizia e dalla Dda di Milano, e Manuel Fernandez – l'uomo che per gli inquirenti "provvedeva al ritiro dello stupefacente una volta illecitamente portato in Italia" – risalente al 30 agosto 2020. La droga, che ha viaggiato su gomma, è stata stoccata a Busnago per poi essere suddivisa in varie partite. L'intercettazione è riportata nell'ordinanza di custodia cautelare (31 le misure emesse) di oltre 850 pagine firmata dal gip di Milano Carlo Ottone de Marchi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli