Milano, intesa con ministero Giustizia per volontariato detenuti

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 30 giu. (askanews) - Il comune di Milano si prepara a siglare un'intesa con il ministero della Giustizia per coinvolgere detenuti volontari in attività di tutela e valorizzazione del patrimonio pubblico, verde in particolare. L'intento è offrire un'occasione di reinserimento sociale, opportunità di formazione e recupero rieducativo anche in una prospettiva di avvicinamento al mondo del lavoro.

Il protocollo di intesa di validità triennale, si legge in una nota di Palazzo Marino, "verrà stipulato a breve tra il Comune di Milano e il ministero della Giustizia - Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria".

Si partirà con il coinvolgimento di 20 detenuti all'anno nelle attività di associazioni di volontariato e del Terzo settore che già operano nelle zone individuate per potenziare interventi di gestione ordinaria e straordinaria di aree pubbliche verdi, a partire dal parco di Porto di Mare, nel quartiere di Rogoredo e Santa Giulia. Prima di iniziare il lavoro, i volontari verranno inseriti in un percorso formativo e di orientamento volto a sviluppare le competenze necessarie per poter svolgere la mansione di operatore del verde, attraverso una parte di formazione teorica e una successiva di tirocinio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli