Milano, investì un anziano e fuggì: arrestato pregiudicato 24enne

Red-Alp

Milano, 13 set. (askanews) - E' stato individuato e catturato, l'uomo che il 20 maggio scorso in via Ferrante Aporti a Milano, aveva investito un 71enne e poi era fuggito senza prestargli soccorso. Si tratta di un pregiudicato peruviano di 24 anni, con precedenti per reati conto la persona e contro il patrimonio. L'uomo è finito a San Vittore perché, oltre alla denuncia per omissione di soccorso, è emerso che doveva anche scontare due anni di carcere per precedenti cumuli di pena.

L'uomo, alla guida di una Bmw aveva investito l'anziano che stava aspettando l'autobus facendo retromarcia. Inizialmente si era fermato e aveva fatto sedere l'uomo ferito ma subito dopo era fuggito senza chiamare i soccorsi. Grazie alle testimonianze raccolte, i vigili sono riusciti a risalire prima alla targa e poi a ritrovare l'auto abbandonata, risultata di proprietà di un prestanome che ha intestate oltre duecento vetture. Prestanome che, tra l'altro, non corrispondeva minimamente con la descrizione del sudamericano indicato dai testimoni come l'investitore. Grazie alle telecamere di sicurezza, gli agenti della Locale sono riusciti a risalire al quadrilatero di vie in zona Lambrate e successivamente ad individuare l'indirizzo dove viveva e il nominativo del 24enne che nel frattempo però era fuggito in Spagna.

I vigili non si sono dati per vinti e hanno continuato a cercarlo e, sapendo che aveva una figlia iscritta a scuola a Milano, hanno aspettato l'inizio dell'anno scolastico per riprendere gli appostamenti e così, ieri mattina, lo hanno fermato mentre stava rientrando a casa.