Milano, investimento di 6 mln per Museo Arte Digitale all’ex diurno

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 5 ago. (askanews) - Per trasformare l'ex albergo diurno di Piazza Oberdan nella sede del Museo nazionale dell'arte Digitale saranno investiti 6 milioni di euro con l'idea che si crei un vero e proprio distretto con la limitrofa sede di Meet, situata sempre in piazza Oberdan, e con possibili estensioni in spazi dei vicini Giardini Pubblici. Lo ha scritto sul proprio prifilo Facebook l'assessore all'Urbanistica del Comune di Milano, Pierfrancesco Maran.

A suo parere l'annuncio di ieri del ministro della Cultura, Dario Franceschini, della creazione del nuovo museo a Porta Venezia è un fatto "molto importante" per il quale la città "deve ringraziare il prezioso lavoro di Filippo Del Corno", cioè l'assessore alla Cultura.

Nei prossimi giorni la decisione verrà perfezionata con un decreto. Il diurno Oberdan è stato salvaguardato in questi anni grazie al Fai e con questo intervento tornerà a nuova vita e aperto ai cittadini dando spazio a un tipo d'arte che sta creando un interesse crescente.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli