Milano: lavoratori in nero e telecamere abusive, sanzionato gestore parcheggi Idroscalo

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano 22 ago. (Adnkronos) – Tre lavoratori in nero e telecamere installate senza autorizzazione: per questo il gestore di una società che gestisce i parcheggi all’idroscalo ha ricevuto diverse sanzioni amministrative e si è visto sospendere l’attività.

Ieri mattina i carabinieri del Comando provinciale di Milano, impegnati in un controllo straordinario del territorio a Segrate hanno verificato i servizi svolti dai parcheggiatori che operano nel perimetro esterno del bacino idrico, gestiti da una società concessionaria, scoprendo che degli otto lavoratori presenti, tre erano in nero. Nonostante l’assenza di contratto, i tre giovani sono stati sorpresi mentre facevano accedere le auto all’interno delle aree di parcheggio.

Per questo motivo i militari hanno elevato nei confronti del gestore dell’attività sanzioni amministrative per un totale di 12.800 euro e hanno sospeso l’attività. La sospensione, al momento congelata, diventa esecutiva se il gestore non regolarizza i lavoratori e paga le sanzioni entro lunedì mattina.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli