Milano, le rubano l'auto mentre fa benzina e tentano di investirla

Mlo
·1 minuto per la lettura

Milano, 13 nov. (askanews) - Hanno trascinato con forza la conducente fuori dall'abitacolo, si sono messi alla guida della sua auto, una Fiat Panda, e poi hanno tentato di investirla mentre lei provava a fermarli. E' la ricostruzione del violento furto avvenuto al distributore automatico di benzina di via Rombon a Milano come si vede dal filmato registrato dalle telecamere a circuito chiuso pubblicato sulla pagina Facebook di Lambrate Informata e rilanciato dall'assessore lombardo alla Sicurezza, immigrazione e polizia locale, Riccardo De Corato. "Sarebbe benissimo potuto finire in tragedia il furto d'auto. Fortunatamente, però, non è andata così", ha commentato l'assessore. Tra i commenti al video c'è anche quello di un signore che si qualifica come il "responsabile della carrozzeria che aveva fornito la Panda alla ragazza come vettura sostitutiva", ragazza che, lo stesso, dice essere straniera. La ragazza, che ha tentato di fermare i due ladri per due volte, fisicamente "sta abbastanza bene", scrive il carrozziere, anche se comprensibilmente "shoccata". Mentre l'auto sarebbe stata stata "ritrovata a sud di Milano, zona Grattosoglio, probabilmente bruciata". "Per il centrosinistra, il 'problema sicurezza' in città non esiste, pensa solo all'accoglienza a braccia aperte degli immigrati - attacca De Corato - Il 'problema sicurezza', però, non esiste nemmeno per il municipio 3 dove tutto è celestiale al punto da avere persino un assessore alla Felicità. Le periferie di Milano sono ormai fuori controllo".