Milano, lista “olimpica” per Sala con obiettivo a doppia cifra

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano , 17 apr. (askanews) - Ha un logo ispirato alle Olimpiadi, con i colori e i cinque cerchi che si intrecciano per formarne uno, quello scelto dal sindaco di Milano, Giuseppe Sala, per la lista civica personale "Beppe Sala Sindaco" con la quale tenterà la ricandidatura. Una lista che farà parte di un'ampia coalizione di centrosinistra e che punta ad un risultato "a doppia cifra", migliorando cioè l'8% raggiunto dalla lista analoga nel 2016.

"È naturale che un sindaco uscente pensi a farsi la propria lista però qui c'è qualcosa di più profondo. Lo spirito che incarna questa lista è di avere candidati giovani o per età anagrafica o per l'impegno politico. Una lista plurima e molto aperta, con persone che hanno alle spalle una storia di impegno per la città" ha detto Sala sottolineando l'importanza delle "competenze".

Il sindaco ha inoltre aperto alla possibilità di "eccezioni": che possa ambire a un nuovo incarico da assessore chi l'abbia già fatto per due mandati. "Se la città manifesta un bisogno...le eccezioni nella vita ci sono sempre" ha detto. Saranno candidati nella lista civica Mertina Riva, Emmanuel Conte, l'attuale assessore allo Sport e Turismo Roberta Guaineri, il collega con delega alla Casa e alle politiche sociali Gabriele Rabaiotti, Marzia Pontone, Simone Zambelli, Anita Pirovano e Paolo Petracca.