Milano, Luca La Camera nuovo capo cerimoniale di Palazzo Marino

Mch

Milano, 18 mar. (askanews) - Palazzo Marino sceglie Luca La Camera come nuovo responsabile del cerimoniale del comune di Milano. L'incarico era libero da inizio marzo, dopo la prematura scomparsa di Serafino Cagnetti che aveva lavorato al fianco di quattro sindaci della città. La Camera, si legge nella determina dirigenziale pubblicata oggi online, è stato scelto per le sue "capacità ed esperienze professionali, nonché i requisiti culturali e attitudinali".

La Camera lavorava come risorsa a supporto del cerimoniale dal primo dicembre 2019, con una delega sul progetto Milano è Memoria. Classe 1985, il nuovo capo del cerimoniale di Palazzo Marino è un avvocato con in tasca un dottorato di ricerca in Scienze giuridiche della Statale di Milano. In passato ha lavorato in Regione Lombardia e per tre anni, dal 2014 al 2017, è stato capo di gabinetto del sindaco di Magenta, cittadina in provincia di Milano.

Una volta lasciata Magenta è entrato nello staff di Beppe Sala nel capoluogo lombardo. Con la nomina a capo del cerimoniale, tra i suoi compiti ci sarà anche la gestione dei rapporti di rappresentanza e la gestione del cerimoniale del sindaco, con assistenza agli organi istituzionali per manifestazioni pubbliche, incontri, convegni nazionali e internazionali, visite ufficiali. Il suo incarico durerà fino alla scadenza del mandato di Beppe Sala.