Milano, M4 Sant’Ambrogio: più verde e nuove pavimentazioni

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 30 gen. (askanews) - Più verde e nuove pavimentazioni per aumentare la vocazione pedonale dell'area di San Vittore a Milano. È stato presentato dall'assessore alla Mobilità, Marco Granelli, il progetto di riqualificazione complessivo dell'area limitrofa alla stazione M4 di S. Ambrogio. L'ambito dei lavori presentati interessa piazza e via San Vittore e le vie limitrofe, compresa via Carducci, via Olona, via Modestino e il Museo Nazionale della Scienza e Tecnologia, collegandosi all'intervento di riqualificazione di piazza Sant'Agostino.

Il progetto nel suo complesso è già stato condiviso e approvato dalla Soprintendenza con cui si è lavorato anche ai fini di garantire l'accessibilità. Tutti i lavori sono realizzati a cura della società concessionaria M4 spa e dal Comune di Milano.

"Il progetto prevede di aumentare di 5.700 metri quadri il verde in tutta l'area, anche con il ripristino del filare di alberi in via San Vittore e nella piazza omonima che ospita il Museo della Scienza, per un totale di 200 alberi - dichiara Marco Granelli assessore alla Mobilità - Pur garantendo la mobilità anche dei veicoli a motore, l'allargamento importante di molti marciapiedi e il rifacimento delle pavimentazioni accentueranno la vocazione pedonale e monumentale di queste strade, arricchendole di un'importante offerta in termini di mobilità sostenibile e accessibilità, a cominciare dalla nuova linea metropolitana, e valorizzando il profilo storico e artistico dell'area. Una cornice perfetta per la Basilica di Sant'Ambrogio, la Pusterla, l'Università Cattolica e il Monumento ai Caduti".

Si tratta di una serie di interventi che integrano il progetto, già presentato circa un anno fa, della grande scalinata che caratterizza l'uscita della linea blu nei pressi della Pusterla della Basilica ambrosiana e si collega alla piazza e all'Università Cattolica.