Milano, Museo Botanico riapre per Settimana diritti infanzia

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 24 mag. (askanews) - Dopo le prime tre giornate di apertura straordinaria del Museo Botanico Aurelia Josz, domani, mercoledì 25 maggio, dalle ore 14.30 alle 16.30, in occasione della Settimana dei Diritti per l'infanzia e l'Adolescenza, nella struttura a Niguarda è in programma "Giocando con un seme... immaginando il futuro", un pomeriggio interamente dedicato alle famiglie con bambini e bambine dai 5 ai 10 anni per promuovere, attraverso il gioco e tanti laboratori interattivi, il rispetto della natura e diffondere una nuova cultura a tutela dell'ambiente e del verde. Si tratta della quarta di sette giornate in programma.

Le prossime aperture straordinarie avverranno: mercoledì 8 giugno, dalle 15 alle 17, giornata in cui si terrà il secondo incontro di "Dal davanzale alla città"; sabato 18 giugno, dalle 15 alle 19, si svolgerà Terra 1.2, con attività varie per adulti e bambini e i giovani artisti dell'Accademia di Brera con i loro lavori definitivi; mercoledì 29 giugno si svolgerà il terzo incontro di "Dal davanzale alla città", il corso teorico e pratico di giardinaggio e ortoterapia che riprenderà a settembre.

Il Museo Botanico Aurelia Josz è un osservatorio, un laboratorio in evoluzione che produce cultura e stimoli, dedicato alla scoperta della vita vegetale, all'educazione naturalistica e al rispetto del verde pubblico. Ne sono protagonisti gli ecosistemi spontanei della Pianura Padana, la loro biodiversità, la loro interazione con l'ambiente urbano, e l'agricoltura, mondiale e lombarda, la sua storia che parla delle relazioni fra umani, mondo vegetale e territorio. Il museo si estende su un'area di 24mila mq e si trova si trova in via Rodolfo Margaria 1, a Niguarda.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli