Milano, nascondeva in casa 30 dosi di shaboo: arrestata

fcz

Milano, 28 set. (askanews) - Nascondeva in casa 30 dosi di shaboo già pronte per lo spaccio, altri 7 grammi della stessa sostanza ancora non tagliati, un bilancino di precisione e 2 mila euro in contanti. La donna, una filippina di 39 anni irregolare sul territorio italiano con precedenti specifici, è stata arrestata dalla Polizia a Milano per detenzione ai fini di spaccio.

Gli agenti del commissariato Comasina, quartiere alla periferia Nord della città, sono risaliti al lei dopo aver arrestato, giovedì scorso, un filippino di 23 anni con regolare permesso di soggiorno per possesso di 3 grammi di shaboo, droga con forte connotazione etnica (è particolarmente diffusa nelle comunità del Sud Est asiatico) con effetti devastanti, 10 volte superiori di quelli provocati dalla cocaina. L'uomo, prima di essere arrestato, frequentava un'abitazione di Quarto Oggiaro dove viveva la connazionale 39enne. Così ieri è scattato il blitz: poliziotti travestiti da antennisti si sono appostato fuori dall'appartamento e, quando la donna ha aperto la porta, hanno fatto irruzione rintracciando droga e soldi.