Milano, nuova piazza tra via Porlezza e via Giulini in zona Cairoli

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 28 apr. (askanews) - Al posto del piccolo anfiteatro presente oggi in via Porlezza all'incrocio con via Giulini, davanti alla chiesa ortodossa, è pronta a nascere una nuova piazza. I lavori partiranno tra pochi giorni e prevedono la riqualificazione dello spazio, oggi in sostanza utilizzato impropriamente per il parcheggio dei motocicli. Il luogo è oggi un dedalo di vie disordinato, ma ricco di potenzialità grazie alla conformazione raccolta e alla presenza della preziosa chiesa dei santi Sergio, Serafino e Vincenzo, testimonianza di un antico complesso monastico in stile tardo-gotico. Un passaggio caratterizzato da notevoli flussi pedonali vista la presenza di numerosi uffici e la vicinanza all'Università Cattolica e delle fermate della metropolitana di Cairoli e della stazione di Cadorna,

"Siamo in un'area centralissima e di pregio della città ma poco apprezzabile a causa della scarsa qualità dello spazio pubblico - ha osservato l'assessore all'Urbanistica Pierfrancesco Maran -. Questo intervento creerà un nuovo luogo di sosta e socialità per i cittadini e per i tanti lavoratori e studenti che ogni giorno passano di qui, restituendo dignità alla chiesetta. Anche questo fa parte della strategia di valorizzazione dei quartieri a partire dalla centralità delle piazze". Il progetto, che ha avuto l'approvazione della Sovrintendenza, sarà realizzato in circa 4 mesi da InvestiRe Società di Gestione del Risparmio S.p.A. quale opera a scomputo oneri nell'ambito dell'intervento di riqualificazione dell'immobile tra via San Giovanni sul Muro 9 e via Porlezza 12.

L'intervento di riqualificazione si caratterizza nel suo insieme per l'ordine del suo disegno, l'inserimento di alberi e sedute, il miglioramento dell'accessibilità pedonale, il recupero dell'area davanti alla chiesa ortodossa. L'intera piazza si svilupperà su un'unica quota, con il rialzamento del tratto stradale di fronte alla chiesa e la posa di parigine. Verrà riqualificata la pavimentazione con la risistemazione della rizzata esistente e il rifacimento della parte centrale in cubetti di porfido e cordoli di granito. Nella nuova piazza verranno piantati alcuni ciliegi e sotto ogni albero verrà collocata una panchina. Pur mantenendo i percorsi carrabili, l'area è pensata per restituire la percezione di una piazza pedonale diffusa; per questo sarà sistemata una castellana a raccordo tra la chiesa la piazzetta e sarà istituita la Zona 30. Si prevede infine la posa di pali per l'illuminazione alti 4 metri.