Milano, nuovo blitz ambientalista: 8 kg di farina su auto dipinta da Andy Warhol

Milano, nuovo blitz ambientalista: 8 kg di farina su auto dipinta da Andy Warhol (Foto Facebook)
Milano, nuovo blitz ambientalista: 8 kg di farina su auto dipinta da Andy Warhol (Foto Facebook)

Solo pochi giorni prima alcuni attivisti avevano gettato liquido nero su un capolavoro di Klimt a Vienna, ora a Milano è stato compiuto un nuovo blitz ambientalista: presa di mira un'auto dipinta da Andy Warhol.

VIDEO - Ricordate la Marilyn di Warhol? Venduta all’asta a una cifra stratosferica

8 kg di farina gettati sulla macchina di Andy Warhol: è l'ultima azione di un gruppo di cittadine e cittadini a supporto della campagna "Ultima Generazione". Così gli ambientalisti vogliono porre l'attenzione sul collasso climatico.

LEGGI ANCHE: Attivisti clima si “incollano” alla “Campbell’s Soup” di Warhol

L'auto era esposta alla mostra "Andy Warhol: La Pubblicità Della Forma", alla Fabbrica del Vapore di Milano. Intorno alle 11 di venerdì 18 novembre gli attivisti hanno lanciato contro l'opera di Warhol la farina contenuta in alcuni sacchi. Poi, come di consueto, due di loro si sono incollati ai finestrini. Il resto del gruppo, invece, ha fatto esplodere per terra palloncini di vernice e si è incollato al pavimento. L'opera finita nel mirino degli attivisti è una Bmw decorata dal celebre artista. Si tratta di uno dei pezzi principali della mostra, che dopo il blitz degli ambientalisti è stata temporaneamente chiusa. Ha riparto solo dopo alcune ore.

"Hanno pagato il biglietto e avevano i sacchettini di farina in tasca. Hanno cosparso la macchina di farina completamente. E' un pezzo importante, che per la prima volta veniva esposto in mostra e ha un grande valore, circa 10 milioni". A dirlo è il producer dell'esposizione, Stefano Lacagnina, il quale ha poi fatto sapere: "Stiamo ripulendo e per ora non tocchiamo la macchina. Stiamo aspettando i tecnici della Bmw che arrivano dalla Germania".

LEGGI ANCHE: Zuppa di pomodoro sui "Girasoli" di Van Gogh: arrestate due ragazze

Dopo l'episodio sono intervenute sul posto le autorità, impegnate a identificare i responsabili. Si tratta di cinque ambientalisti che sono stati portati in Questura.

Quattro attiviste, filmate da un quinto, hanno gettato 8 kg di farina sulla Bmw esposta e hanno gridato le loro richieste: "Interrompere la riapertura delle centrali a carbone dismesse e cancellare il progetto di nuove trivellazioni per la ricerca ed estrazione del gas naturale". Inoltre, hanno dichiarato: "Le opere d'arte sono state prese di mira per evidenziare l'ipocrisia valoriale della nostra società. Davvero ci indigniamo per il danneggiamento di queste opere mentre la distruzione delle opere della natura, degli ecosistemi e della nostra stessa vita non ci fa né caldo né freddo?".

Una delle cinque attiviste ha commentato: "Con questa azione di disobbedienza civile voglio sostenere la causa dell'Ultima Generazione perché le mie figlie, le mie studenti saranno presto in pericolo per la siccità, le carestie, le migrazioni causate dai cambiamenti climatici". Mentre veniva trascinata via a forza, ha aggiunto: "Io sono profondamente grata ad Andy Warhol per questa opera di arte pop così simbolica per il consumo insostenibile delle risorse del pianeta".