Milano, obiettivo ciclabile Tricolore-Idroscalo a fine lavori M4

Asa

Milano, 3 ott. (askanews) - Una volta chiusi i cantieri della tratta Est della M4, quella cioè tra le future stazioni Linate e Tricolore della Blu, il Comune di Milano intende realizzare in superficie un "lungo braccio verde", con annessa pista ciclabile, che collegherà il Parco Nord-Forlanini al centro della città. Lo ha detto l'assessore alla Mobilità e Lavori pubblici, Marco Granelli, che ha presentato a una rappresentanza dei cittadini del Municipio 3 e del Municipio 4 la visione dell'amministrazione per il futuro delle aree. I lavori è previsto che si concludano a gennaio 2021 nella tratta da Linate a Forlanini Fs, a luglio 2022 fino a Dateo e dicembre 2022 a Tricolore.

"La presenza della linea 4 della metropolitana e del conseguente minor carico di veicoli - ha dichiarato Granelli - ci consente di incentivare la mobilità dolce e di dare continuità ai percorsi pedonali e ciclabili che correranno accanto e sotto le alberature, tutelando la sosta per i residenti. Più spazi attrezzati per i bambini, panchine ombrose, aree cani costituiscono il fulcro delle nostre proposte. Un modo per restituire alla città spazi rinnovati e riqualificati, insieme alla M4, dopo lunghi anni di cantieri".

L'idea è quella di creare e valorizzare la connessione ciclabile completa Tricolore, quartiere Forlanini, Linate e Idroscalo attraverso il parterre centrale dell'asse viario Tricolore-Argonne, un percorso in zona 30 nel quartiere Acquabella da Argonne alla Stazione M4 di Forlanini FS, i sottopassi della stazione della metropolitana e ferroviari, il parco Forlanini con la nuova passerella sul Lambro e la ciclabilità di Segrate. L'obiettivo è garantire anche una connessione ciclabile attraverso il quartiere Forlanini fino a Rogoredo M3.