Milano, oltre 1,5 mln da sponsor privati per la cura del verde

Asa

Milano, 26 set. (askanews) - Un valore economico di quasi 1,5 milioni di euro e 522 contratti per la cura di parchi, giardini, aiuole. Sono i numeri della collaborazione tra pubblico e privato per la gestione del verde a Milano. Nell'ambito del progetto "Cura e Adotta il Verde Pubblico" dal 2015 ad oggi si è passati da 426 contratti stipulati ai 522 di oggi, mentre il valore economico degli interventi, ovvero il costo degli interventi e delle manutenzioni sostenuto dai privati, è passato da circa 598mila a 1.364.000 euro, che diventano quasi 1.567.000 euro considerando anche le risorse necessarie per la gestione della Biblioteca degli Alberi avviata lo scorso luglio da Coima sgr attraverso Fondazione Catella (saranno di 410mila euro i costi di gestione a partire dal prossimo anno).

"In soli 5 anni abbiamo triplicato il valore degli interventi promossi dai privati. Sono numeri davvero significativi che dimostrano la crescente sensibilità dei cittadini e delle aziende al tema ambientale - ha commentato in una nota l'assessore al Verde Pierfrancesco Maran -. E nei prossimi anni il loro contributo sarà ancora più evidente: lavoriamo infatti affinchè i nuovi parchi, dalla Biblioteca degli Alberi a City Life e ai 20 nuovi che nasceranno di qui al 2030, siano gestiti dai privati. Un meccanismo che garantisce un'alta qualità manutentiva dei nuovi parchi e la possibilità per l'Amministrazione di concentrare le risorse pubbliche su quelli per i quali è difficile trovare partner e investitori".