Milano: online avviso per misure sostegno affitto pensionati

Lzp

Milano, 19 ott. (askanews) - È on line l'Avviso pubblico per interventi di sostegno al pagamento dell'affitto sul libero mercato dedicati ai pensionati residenti a Milano. Nell'ambito della strategia di sostegno alla locazione a canoni accessibili, l'Amministrazione ha deciso di attivare alcune nuove misure per andare incontro alle esigenze delle fasce di cittadini più esposte, inserendole nel Progetto operativo annuale di Milano Abitare, l'Agenzia sociale convenzionata con il Comune.

Una di queste è dedicata agli inquilini il cui reddito provenga esclusivamente da pensione di lavoro, vecchiaia o anzianità, qualora l'incidenza del canone dovesse superare il 20%. In questo caso può venire richiesto il contributo previsto, che ammonta a 1.500 euro e che verrà erogato al proprietario dell'appartamento a scomputo dei canoni di locazione futuri, a fronte dell'impegno a non aumentarli per un anno o, se il contratto è in scadenza, a rinnovarlo alle stesse condizioni o, ancora, a sottoscriverne uno nuovo a canone concordato.

L'Avviso non ha scadenza, ma rimarrà aperto fino all'esaurimento delle risorse disponibili, che al momento ammontano a 423mila euro circa, ma potranno essere aumentate sulla base di eventuali disponibilità nel bilancio dell'Agenzia.

Requisiti per l'accesso ai contributi: Oltre ai requisiti già citati, i possibili beneficiari devono essere in regola con le seguenti norme: almeno un componente del nucleo familiare deve avere la residenza da 5 o più anni in Lombardia; non essere morosi né sottoposti a procedure di rilascio dell'abitazione; non possedere un alloggio adeguato al nucleo all'interno della regione; non essere titolari di contratto di affitto con patto di futura vendita; presentare un Isee massimo di 15mila euro.

La domanda di contributo, sottoscritta sia dall'inquilino sia dal proprietario dell'appartamento in questione, dovrà essere presentata via Pec all'indirizzo milano.abitare@pec.it, oppure presso la sede dell'Agenzia (c/o Villa Scheibler, via Felice Orsini 21, 20157 Milano) o inviata tramite raccomandata A/R.