Milano, otto violente rapine nelle zona della movida: 4 arresti

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 19 ott. (askanews) - Questa mattina, i carabinieri i carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di quattro senegalesi tra i 22 e i 33 anni, accusati di aver compiuto a Milano otto rapine tra ottobre 2019 e settembre 2020. Lo ha riferito in una nota l'Arma, spiegando che il provvedimento cautelare scaturisce da un'indagine avviata nel settembre 2020 dai militari della Stazione Moscova e della Compagnia Duomo che ha acclarato che il gruppo, di notte, dopo aver individuato e avvicinato le vittime con un pretesto, le aggredivano con calci e pugni, le rapinavano di orologi di valore (quattro Rolex, un Omega e un Tudor) dei cellulari (un Iphone 7) e del denaro, per poi fuggire. Il valore complessivo della merce rapinata si aggira attorno a 80mila euro.

I quattro sono accusati di rapina aggravata in concorso. I carabinieri hanno spiegato che l'ordinanza è una risposta al "fenomeno delle rapine commesse nelle vie della movida milanese, tra cui via Lecco, via Panfilo Castaldi e viale Pasubio".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli