Milano: Paragone (Italexit), 'in città serve più sicurezza, non mediazione culturale'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 1 giu.(Adnkronos) – "I cittadini milanesi sono costretti sempre più spesso ad assistere o a subire episodi di violenza. Il nuovo sindacato dei carabinieri denuncia in un comunicato le condizioni critiche in cui le forze dell'ordine sono costrette a operare, confermando una situazione di degrado che colpisce molti quartieri della città", sottolinea Gianluigi Paragone, leader di Italexit e candidato sindaco di Milano. Si tratta di "un grido d'allarme che dovrebbe preoccupare le istituzioni. Invece l'assessore alla Cultura Del Corno, di fronte alla richiesta di mettere in sicurezza la Loggia dei Mercanti, risponde che anziché supportando le forze dell'ordine, il degrado dovrebbe essere combattuto con una non meglio specificata mediazione culturale".

Queste, avverte Paragone, sono "parole gravi, perché scaricano la responsabilità sui cittadini mentre dovrebbe essere il Comune a occuparsi della loro sicurezza".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli