Milano, passa emendamento Pd per diversity management anche in Pmi

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 7 giu. (askanews) - Il Consiglio comunale di Milano ha approvato un emendamento al Documento Unico di Programmazione (Dup), presentato dalla consigliera e vicepresidente della commissione Pari Opportunità e Diritti Civili Monica J. Romano (Pd), che intende favorire la promozione da parte del Comune della formazione rivolta alle piccole e medie imprese sulle tematiche della diversity e sul contrasto alle discriminazioni. Un'azione da svolgere di concerto con la Camera di Commercio, la Città Metropolitana e le rappresentanze delle imprese.

"Sappiamo che, a Milano e non solo, le grandi aziende del terziario, le banche e più recentemente anche importanti gruppi industriali stanno investendo molto seriamente sul diversity management e sul contrasto alle discriminazioni dovute al genere, all'età, alla disabilità, all'appartenenza etnica, all'orientamento sessuale e all'identità di genere" ha osservato Monica Romano.

"Purtroppo, rispetto a questo, molte piccole e medie imprese, pur dimostrando interesse rispetto al tema del contrasto alle discriminazioni, stanno rimanendo indietro perché questo tipo di formazione non può essere improvvisata e risulta impegnativa ed eccessivamente onerosa. Per questo è importante che il Comune di Milano abbia un ruolo di regia nella messa a disposizione di webinar, seminari e formazioni rivolte alle Pmi sul tema dell'inclusione" ha aggiunto l'esponente dem.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli