A Milano patto tra 14 Comuni per parità, contro violenza di genere

Red-Mil

Milano, 8 mar. (askanews) - Nella giornata internazionale della donna quattordici grandi Comuni italiani, città metropolitane in testa, hanno sottoscritto oggi a Milano un patto con 11 punti programmatici, frutto di un lavoro condiviso, per progettare e sostenere misure concrete di promozione delle pari opportunità. Il "Patto dei Comuni" è stato presentato dal sindaco Giuseppe Sala, promotore e primo firmatario nell'ambito di "Tempo di Libri", la Fiera internazionale dell'editoria in corso nel capoluogo lombardo, che ha dedicato la giornata alle donne. Al centro del patto (#pattodeicomuni #8Marzo) il sostegno all'emancipazione femminile e la costruzione di una società più equa che offra a tutte le persone, indipendentemente dal genere, di sviluppare talenti e potenzialità in egual misura, lontano dai pregiudizi e dagli stereotipi di genere.

"Lo scorso dicembre ho invitato sindache e sindaci di alcune città a condividere un impegno comune in vista dell'8 marzo, Giornata internazionale delle donna e del 25 Novembre, Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Due momenti durante i quali riaffermare la necessità di azioni ancora più incisive a favore della parità di genere e contro ogni violenza, fisica e psicologica" ha spiegato Sala, aggiungendo che "la risposta, anche grazie alla collaborazione di Anci, è stata positiva e oggi lo lanciamo per aprirlo alla partecipazione di tutti i comuni d'Italia, affinché la sinergia tra amministrazioni rafforzi la lotta ai pregiudizi di genere e garantisca adeguato sostegno alle donne minacciate o vittime di violenza".

(segue)