Milano, Pd: Bernardo dica se accetta il sostegno di Lealtà Azione

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 2 set. (askanews) - "L'antifascismo non è una questione superata, perché l'antifascismo non muore mai. Oggi il consigliere leghista Max Bastoni in un'intervista, non solo dichiara la sua comunanza di valori con Lealtà Azione, ma annuncia il sostegno di questo movimento al candidato sindaco Luca Bernardo. Adesso Bernardo dica apertamente se accetta o meno il sostegno di Lealtà Azione". Così in una nota la segretaria metropolitana del Partito democratico Milano, Silvia Roggiani, commenta l'intervista del consigliere regionale della Lega, Max Bastoni, che al Corriere della Sera ha annunciato l'appoggio dell'estrema destra milanese al candidato sindaco Luca Bernardo.

"Non restiamo in silenzio di fronte al rischio di pericolose derive estremiste e antisemite - ha detto Roggiani - come non lo facciamo di fronte ad uno che si candida alla guida di Milano, che si presenta come un moderato, e poi accetta il sostegno di questi movimenti. L'antifascismo non è acqua passata, ma il valore cardine su cui si fonda la nostra Repubblica. Ci batteremo ogni giorno per difendere i valori della democrazia, della tolleranza e della Resistenza di cui la nostra Città è medaglia d'Oro", ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli