Milano, picchia custode cimitero e distrugge guardiola: arrestato

Mch

Milano, 19 ago. (askanews) - Si è presentato intorno alle due di pomeriggio al cimitero di Lambrate, a Milano, in evidente stato di alterazione; ha avvicinato il custode, italiano del 1966, e lo ha picchiato con un manico di scopa colpendolo al braccio, prima di fare razzia all'interno della piccola guardiola cimiteriale: ha infranto vetri, rotto porte e danneggiato gli arredi. Un egiziano irregolare del 1990 è stato arrestato dai carabinieri milanesi che sono dovuti intervenire sul posto in sei per fermare la furia del ragazzo.

Una volta bloccato, l'egiziano 29enne, senza documenti, non si è fermato nemmeno quando i militari lo hanno fatto sedere in una delle gazzelle: il ragazzo, raccontano i carabinieri, ha iniziato a tirare calci allo sportello posteriore della macchina e ha distrutto il finestrino laterale, provocando danni alla carrozzeria.

A quel punto i militari hanno chiamato il 118. Con fatica, il ragazzo è stato trasportato all'ospedale Fatebenefratelli in codice giallo e lì è risultato essere sotto effetto di cannabinoidi. Dimesso dopo poche ore, l'egiziano è finito in camera di sicurezza ed è in attesa del processo per direttisima che si terrà oggi.