Milano, picchiati dai bulli che disturbano Dad: indagati 9 minori

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 2 feb. (askanews) - I carabinieri di Paderno Dugnano (Milano) hanno denunciato nove minorenni milanesi accusati di aver aggredito e pesantemente malmenato tre studenti padernesi nel corso di una spedizione punitiva compiuta a Paderno Dugnano (Milano) nel pomeriggio dell'8 dicembre 2020. Lo ha riferito l'Arma, spiegando che quel giorno, un nutrito gruppo di minori partiti dai popolari quartieri periferici Affori e Comasina di Milano, avevano raggiunto in treno la stazione della cittadina dell'hinterland per punire un loro coetaneo, reo di aver redarguito uno degli aggressori che, durante una lezione in "dad" aveva infastidito con il proprio comportamento i compagni di classe.

Una volta individuato l'obiettivo, il branco lo aveva preso a calci e pugni, aggredendo anche altri due adolescenti che avevano cercato di difenderlo e rapinando uno dei due della bicicletta. Soccorsi dal 118 e accompagnati presso il locale pronto soccorso, i ragazzi erano stati medicati e poi dimessi con prognosi di 10 e 20 giorni.

D'intesa con la procura presso il tribunale per i minorenni, i carabinieri hanno quindi acquisito le registrazioni dei sistemi di videosorveglianza dell'intera area della stazione ferroviaria e una volta individuato l'organizzatore della spedizione punitiva, lo hanno deferito in stato di libertà per rapina aggravata, violenza privata e lesioni personali in concorso. Il magistrato, vagliati i gravi indizi a suo carico, ha poi ottenuto dal gip l'ordinanza della misura cautelare della permanenza in casa, provvedimento che era stato eseguito dai militari il 31 dicembre scorso. Le ulteriori indagini hanno infine permesso di individuare e denunciare altri otto minorenni, ritenuti responsabili, in concorso tra di loro, di rapina aggravata, violenza privata e lesioni personali. Nel corso degli interrogatori conclusisi venerdì scorso, gli otto ragazzi hanno ammesso le proprie responsabilità.