Milano, Piscina(Lega): Sala abbandonato da Milan, perso treno S.Siro

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 28 apr. (askanews) - "Mentre il sindaco Sala tenta di salvare l'insalvabile, non possiamo che prendere atto ancora una volta delle parole del presidente del Milan Scaroni". Lo ha scritto in una nota il consigliere milanese della Lega e vicecommissario cittadino, Samuele Piscina, a proposito dell'ipotesi, "sempre più realistica" secondo Scaroni, che Inter e Milan costruiscano un nuovo stadio fuori dai confini amministrativi della città invece che a San Siro.

"È ormai evidente a tutti tranne che al sindaco che, molto probabilmente, il Milan, non avendo ottenuto le doverose risposte da Milano, andrà nel lido di Sesto. Chi continua a sperare in un salvataggio in extremis, temo avrà delle brutte notizie. In questo contesto giacciono ancora vergognosamente inevase dopo mesi le mie richieste di poter avere il sindaco in aula Consiliare a relazionare su questa disfatta, in barba a ogni regolamento" ha aggiunto l'esponente della Lega.

"Sala sta provocando danni economici senza precedenti alla città" e "ha perso il treno, ossia il nuovo stadio, tutti gli oneri d'urbanizzazione derivanti dalla nuova costruzione, la rigenerazione di un intero quartiere e tutti gli introiti derivanti dalle partire nazionali, internazionali e dal turismo generati dal Milan, oltre a metà dell'affitto del Meazza e dei fondi necessari alla sua manutenzione. Beppe ormai può solo pregare l'Inter, la squadra della sua fede calcistica, di non abbandonarlo per strada come fatto dal Milan" ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli