Milano, Polimi e Iulm insieme con progetto Fabbrica di quartiere

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 27 apr. (askanews) - E' stato presentato oggi a Milano il progetto Fabbrica di Quartiere, per la riqualificazione dei quartieri del quadrante Sud Est della città: Scalo Romana Corvetto Nord, Calvairate Ortomercato, Rogoredo Santa Giulia e Mecenate Case Bianche. Alla ricerca, guidata da Politecnico di Milano (Dipartimento di Architettura e Studi Urbani) e IULM, hanno partecipato imprese e istituzioni pubbliche e private localizzate nel territorio: Conservatorio di Milano, Covivio, Fastweb, Fondazione Snam, Lendlease, Risanamento, Sogemi e Sindacato FenealUil.

Fabbrica di Quartiere nasce con l'assunzione metodologica di partire dal 'basso', considerando un sottoinsieme della città, un suo quartiere o un insieme di quartieri, che per dimensioni e caratteristiche sia significativo nello sviluppo della città contemporanea. Con questo cambiamento di prospettiva, propone un lavoro di ricerca, di definizione di strategie e di interventi possibili nei quartieri dell'area Sud Est di Milano con l'intento di attivare risorse per superare condizioni di perifericità e di marginalità.

Il progetto ha individuato quattro elementi chiave di questo territorio: le popolazioni multietniche, le strutture e le infrastrutture di quartiere, le trasformazioni di aree dismesse e le imprese della zona. Fabbrica di Quartiere sta proseguendo con l'elaborazione di progetti concreti, fattibili e sostenibili: dagli interventi per la qualità degli spazi aperti tra le stazioni del trasporto pubblico in corso Lodi alla costruzione della rete ecologica tra il Parco Alessandrini e la rete ecologica Lambro. E ancora, dall'elaborazione di un Piano Strategico per i Piani Terra del distretto Symbiosis, di Santa Giulia e del nuovo Ortomercato per assicurare qualità ed eterogeneità dei servizi diffusi ad azioni di integrazione sociale con la programmazione di eventi culturali e non per le piazze dei quartieri Calvairate e Rogoredo.