Milano: polizia arresta latitante, era ricercato dal 2018

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 22 apr.(Adnkronos) – Nella mattinata di ieri, personale della squadra mobile di Roma e di Milano ha tratto in arresto un latitante, destinatario di un provvedimento definitivo di carcerazione per il quale deve scontare la pena di 29 anni e 8 mesi e 14 giorni di reclusione.

L'uomo era stato arrestato l'ultima volta nel 2013 in seguito ad una complessa ed articolata attività di indagine nei confronti un'associazione operante in varie attività illecite, tra le quali il traffico e lo spaccio di sostanze stupefacenti, le estorsioni, i reati contro la persona, il riciclaggio e il reimpiego di risorse economiche di provenienza illecita in attività imprenditoriali.

Dopo un periodo di detenzione in carcere, nel mese di maggio 2018 aveva ottenuto la concessione degli arresti domiciliari, ma il 3 ottobre 2018, dopo aver manomesso il braccialetto elettronico che gli era stato applicato, era evaso dalla detenzione domiciliare facendo perdere le proprie tracce. Da allora si era reso irreperibile finché nel 2020, le indagini della squadra mobile di Roma hanno permesso di localizzarlo in Spagna. Recentemente però, era stato registrato il suo spostamento dalla penisola iberica a Milano.