Milano, polizia arresta per 2 scippi pregiudicato con 9 identità

Alp

Milano, 12 lug. (askanews) - Era uscito dal carcere meno di tre mesi fa (il 18 aprile scorso), era sottoposto alla misura dell'obbligo di presentazione alla stazione dei carabinieri, e risultava avere nove identità diverse. Questa le "peculiarità" di un pregiudicato 42enne egiziano, disoccupato e irregolare in Italia, accusato dalla polizia di essere l'autore di due scippi compiuti, uno dopo l'altro, ai danni di altrettanti donne a cui aveva strappato le collanine che portavano al collo, la mattina di lunedì scorso a Sesto San Giovanni, nell'hinterland di Milano. Lo ha annunciato la polizia, spiegando che l'uomo, per i suoi tanti precedenti, è stato immediatamente riconosciuto dagli agenti del commissariato di Sesto San Giovanni che hanno visionato le immagini riprese da una telecamera di sicurezza che lo aveva immortalato mentre aggrediva una 45enne che aveva appena varcato il cancello di uno stabile in via Giovanni Boccaccio. Circa un'ora dopo, un'altra donna aveva subito la stessa sorte nella vicina via Monte Grappa.

Dopo diversi tentativi, il 42enne è stato individuato dai poliziotti verso le 7.30 del giorno successivo in via Unità d'Italia, mentre si trovava in compagnia di un altro straniero con precedenti di polizia. Accompagnato in commissariato, l'egiziano, cha ha precedenti per numerosi furti aggravati, rapina, indebito utilizzo di carte di credito e evasione, ha ammesso le proprie responsabilità agli agenti ed è stato sottoposto a fermo.