Milano, polizia arresta pusher con 2,2 kg tra hashish e marijuana

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 25 mar. (askanews) - Ieri a Milano, i poliziotti del commissariato Lorenteggio hanno arrestato un cuoco italiano di 45 anni pluripregiudicato, trovato in possesso di circa 2,2 kg tra hashish e marijuana e oltre 7.800 euro in contanti in una cassaforte nascosta sotto il letto. Secondo quanto riferito dagli stessi investigatori, il denaro, poco meno di 500 grammi di stupefacente e due bilancini sono stati trovati in un appartamento in zona Forze Armate, mentre il resto del "fumo" (1.380 grammi) e dell' "erba" (386 grammi) all'interno di un box che l'uomo aveva preso in affitto poco distante dall sua abitazione.

Grande appassionato di calcio e tifoso della Juventus (nel box aveva la maglia autografata da Alex Del Piero incorniciata alla parete), il 45enne aveva contrassegnato alcuni panetti di hashish con le immagini di Francesco Totti e altri con il logo del Paris Saint-Germain.

Il pregiudicato, in cura al Sert per la dipendenza dalla cocaina, era affidato in prova ai servizi sociali.