Milano Pride, Zan: piazza piena di giovani chiede diritti

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 26 giu. (askanews) - Il Milano Pride "è una manifestazione bellissima, una piazza piena di giovani e giovanissimi che chiedono finalmente all'Italia che venga riconosciuta la libertà di tutti i cittadini". Lo ha detto Alessandro Zan, il relatore della ddl contro l'omotransfobia. "Noi siamo un Paese fondatore dell'Unione europea che ancora non si è dotato di una legge contro i crimini di odio. Questo è molto grave, stiamo parlando di violenza, di discriminazione, di bullismo", ha ricordato il primo firmatario del ddl.

"Come ha fatto notare il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella - ha aggiunto - se qualcuno viene discriminato per la propria condizione personale cioè solo perché esiste, allora questo è un problema di violazione dei principi di uguaglianza. L'Italia deve decidere se stare con i Paesi più avanzati che tutelano i propri cittadini o scivolare rovinosamente verso quei Paesi come l'Ungheria e la Polonia che stanno smantellando le libertà individuali e democratiche", ha detto. "L'Italia deve decidere se stare dalla parte dei diritti e non dalla parte delle discriminazioni", ha chiosato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli