Milano, a Progetto Arca camper per pasti caldi ai senzatetto

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 26 mar. (askanews) - La Fondazione Progetto Arca Onlus, che da 26 anni assiste senzatetto e persone fragili, ha ricevuto in dono dalla divisione europea di Haier, multinazionale cinese degli elettrodomestici, un camper attrezzato per la distribuzione di cibo alle persone più fragili che stanno affrontando l'inverno, reso ancora più difficile dalle attuali circostanze sociali e sanitarie. Il mezzo, che verrà utilizzato dagli operatori delle Unità mobili di strada a Milano e nelle altre città dove Progetto Arca è presente, è allestito con elettrodomestici da cucina donati dall'azienda.

"Sentiamo forte la responsabilità di essere cittadini attivi della comunità ed azzerare le distanze, per questo abbiamo voluto supportare ed essere al fianco di Progetto Arca nelle emergenze e sfide sociali" ha commentato in una nota Karim Bruneo, Corporate Communication Director di Haier Europe. "Il nuovo e attrezzato mezzo è dotato di tutti gli strumenti necessari per preparare e distribuire un numero ancora più elevato di pasti caldi a chi non ha una casa e non può permettersi di curarsi e mangiare in maniera sana ed equilibrata" ha aggiunto Alberto Sinigallia, presidente di Fondazione Progetto Arca.

Ogni giorno Progetto Arca offre ascolto e assistenza in strada, pasti caldi, la possibilità di dormire al riparo, cure mediche e accoglienza a migliaia di persone in difficoltà, accompagnandole in un percorso di recupero personale e di reinserimento sociale, abitativo e lavorativo. Nell'ultimo anno, Progetto Arca ha servito più di 1 milione e 600 mila pasti, offerto 505.000 notti di accoglienza e 4.600 visite mediche, dando aiuto a oltre 10.500 persone.