Milano: quasi 300mila visitatori allo Street Show Quattroruote

Lzp

Milano, 16 set. (askanews) - Quasi 300 mila persone si stima abbiano affollato ieri Corso Buenos Aires a Milano per la seconda edizione di Street Show Quattroruote, il salone a cielo aperto dedicato al mondo della mobilità. Un miglio di passione organizzato da Quattroruote con il Patrocinio del Comune di Milano e Municipio3, di Confcommercio e Ascobaires.

Appassionati, collezionisti, esperti, curiosi e tante famiglie al completo: un serpentone continuo e senza sosta che ha invaso, dal primo mattino fino a dopo il tramonto, i lunghissimi 1.600 metri suddivisi per l'occasione nelle quattro aree tematiche Sport & Luxury Road, Motor District, Heritage Zone e Area Kids. Più di 180 gli esemplari esposti. A conquistare i visitatori che arrivavano da Porta Venezia c'era anche la Pagani Zonda S, la Dallara Stradale, le Lamborghini Huracan EVO e Aventador SV, le Aston Martin DB11 e V8 Vantage e la super sportiva Honda NSX GT3 Evo. Grande entusiasmo per l'esposizione dedicata al cinema - schierate anche la DeLorean di Ritorno al Futuro, Kitt di Supercar e la mitica Bumblebee dei Transformers - e per gli esemplari dell'Esercito Italiano, tra cui il veicolo tattico leggero Lince.

Due contest di bellezza dedicati alle auto d'epoca, organizzati da Ruoteclassiche in collaborazione con Eni, hanno animato per tutto il giorno la Heritage Zone: il pubblico è stato chiamato a votare l'auto "Best in Show - Heritage Zone" che è stato assegnato alla piccola ma accattivante ISO ISETTA (1954). Nel Motor District grande attenzione alle nuove tecnologie e alle proposte più green. Affollatissima fino a sera anche l'Area Kids dove ad aspettare i bambini c'erano monopattini, biciclette, mini moto. A rendere tutto più allegro e spensierato una serie di eccezionali performer.