Milano, quattro arresti e sequestri di 40 kg di marijuana e hashish

Asa

Milano, 3 mar. (askanews) - La Polizia di Stato ha arrestato sabato scorso quattro persone per detenzione e spaccio di stupefacenti, sequestrando un totale di circa 40 chilogrammi di droga e circa 100mila euro in contanti. L'attività di indagine dei poliziotti del Commissariato "Lambrate", si legge in una nota, è partita con il monitoraggio dello spaccio di piccolo taglio nelle quattro piazze del territorio di competenza del Commissariato: piazza Bottini, piazza Gobetti, Piazza Durante e Piazza Vigili del Fuoco, giungendo fino al comune di Segrate (MI) dove, all'interno di un box in uso ad un italiano di 49 anni, sono stati sequestrati 37,4 chilogrammi di marijuana suddivisa in 33 sacchetti sottovuoto. Nel box, oltre al 49enne italiano, vi era anche un 29enne con al seguito uno zaino contente la somma di circa 68mila euro contanti.

La perquisizione dell'abitazione ha infine portato al sequestro di un sacchetto contenente 1,120 kchilogrammi di marijuana, un panetto di 70 grammi di hashish, e 9.400 euro in contanti. Nell'appartamento era inoltre presente un cittadino albanese 51enne, con passaporto falso, risultato poi destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere con 10 anni e 8 mesi da scontare per il reato di associazione a delinquere, finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Un'ulteriore perquisizione domiciliare di uno dei quattro arrestati, eseguita nel comune di Calcinate (BG), ha portato alla scoperta di 1,120 chilogrammi di marijuana e ulteriori 20.000 euro.