Milano, quattro progetti del Comune per la cultura digitale

Mda

Milano, 17 ago. (askanews) - Il Comune di Milano chiama a raccolta soggetti pubblici e privati per la promozione e la diffusione della cultura digitale. Sono disponibili sul portale istituzionale gli avvisi pubblici per quattro diversi progetti che l'Amministrazione intende realizzare in ambito digitale.

"Chiediamo la collaborazione dell'ecosistema territoriale per aiutare l'Amministrazione comunale nella promozione e diffusione della cultura digitale - ha dichiarato l'assessora alla Trasformazione digitale e Servizi Civici Roberta Cocco -. Lo scopo è fornire ai cittadini sempre più strumenti e più competenze per conoscere il digitale e coglierne tutte le opportunità e al tempo stesso rendere sempre più proficuo il dialogo con le realtà innovative della città per accelerare la trasformazione digitale".

Il primo progetto, "Educazione digitale", si rivolge ad associazioni, fondazioni, imprese, scuole ed enti formativi per invitarli a presentare iniziative dedicate alla formazione e all'inclusione digitale dei cittadini che non hanno le competenze necessarie per accedere ai servizi digitali del Comune di Milano e, più in generale, alle opportunità fornite dall'utilizzo della tecnologia.

I progetti, che potranno essere attivati a partire da settembre e per tutta la durata del calendario scolastico 2019/2020, dovranno prevedere modalità e strumenti didattici utili a fornire conoscenze di base come registrarsi al portale del Comune di Milano e usufruire dei servizi online a disposizione, navigare su Internet in sicurezza, registrarsi a SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), aprire e gestire un profilo personale sui social media e assicurarsi che sia protetto. Il Comune di Milano metterà a disposizione spazi in tutti i nove Municipi, ma saranno accolti anche percorsi di alfabetizzazione digitale promossi all'interno delle sedi anagrafiche e rivolti ai cittadini in attesa, come già accade per l'iniziativa di alternanza scuola-lavoro "In de per mi - Faccio da solo", che vede impegnati studenti delle scuole superiori per fornire assistenza e insegnare ai cittadini l'uso dei servizi digitali presenti sul portale (richiesta e rilascio digitale dei certificati anagrafici, richiesta pass sosta online, accesso al Fascicolo del cittadino…). Le iniziative formative ed educative dovranno essere realizzate e organizzate a titolo gratuito o, in alternativa, coordinate da un collettore di sponsor e partner. La sponsorizzazione tecnica potrà avere un costo massimo di 70mila euro annui e potrà essere cofinanziata dal Comune di Milano per un importo massimo pari al 30 per cento del valore del progetto. Le domande dovranno pervenire all'indirizzo SIAD.amministrazione@postacert.comune.milano.it entro il 16 settembre 2019.

(segue)