Milano, rapinano sei farmacie di quartiere: arrestati due uomini

rapina farmacie

Agivano sempre nella stessa maniera e forse è un po’ anche per questo che i due rapinatori, entrambi italiani e residenti a Milano, sono stati arrestati e accusati di aver rapinato un totale di sei farmacie della catena Lloyds in zona Greco-Turro. L’arresto è scattato lo scorso 12 luglio 2019 ma la questura ha comunicato ufficialmente la vicenda solo in questi giorni. I due uomini, di 49 e 48 anni, incassavano per ogni colpo un bottino di circa 400 euro.

Milano, rapinano sei farmacie: il piano

Uno dei due restava all’esterno della farmacia per monitorare la situazione e accertarsi che la rapina filasse liscia. L’altro complice invece provvedeva a minacciare con un coltello il farmacista dietro al bancone. Cappellino calato sulla fronte e occhiali da sole. Una procedura sempre identica. I due criminali sono stati fermati dalla polizia per aver rapinato in totale sei farmacie. Una di queste inoltre era stata rapinata per ben quattro volte. E’ successo a Milano, nelle farmacie in Viale Lunigiana, Via Pellini e Via Abbazia.

Uno dei due criminali aveva già la fedina penale sporca, con precedenti penali per truffa, spaccio e anche rapina. I due si recavano nelle farmacie che rapinavano verso gli orari di minore affluenza per assicurarsi che tutto potesse procedere senza particolari interferenze. Le farmacie si trovavano tutte a un raggio di 1 km dalle abitazioni dei due criminali. Preferivano quindi agire in zona e sono stati finalmente stati fermati dalla polizia di Stato, dal commissariato di Greco-Turro a Milano. Avevano rapinato in totale sei farmacie.