Milano, Rasia Dal Polo: Salvini unico nome per uscire dalla palude

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 24 giu. (askanews) - "Matteo Salvini potrebbe candidarsi a sindaco di Milano". A "lanciare "un sasso in uno stagno che, come in un film dell'orrore, è troppo calmo" all'indomani della decisione di Oscar di Montigny di non candidarsi per il centrodestra a Milano è Roberto Rasia Dal Polo, un altro nome che era circolato nei mesi scorsi per la poltrona di primo cittadino sfumato nel giro di poco. Ora sul suo profilo Facebook dove da gennaio, quando il suo nome era tra i papabili per lo scranno di Palazzo Marino, accompagna con l'hashtag #Rasiachi ogni post sulla città di Milano, analizza la situazione mettendo sul tavolo il nome del leader del Carroccio: "Ai miei occhi, dopo 9 mesi di studio e analisi quotidiana di tutto ciò che succede a Milano, fin nei minimi dettagli, risulta essere l'unica (anzi l'ultima) mossa che il centrodestra può inventarsi per uscire dalla palude". "Matteo Salvini - aggiunge - è l'unico nome grosso che a questo punto potrebbe rovesciare il tavolo da gioco, scompigliando tutto e tutti. Chi nel centrodestra può dire di no a Salvini?".

Per Rasia dal Polo "siamo alle comiche. Non riuscire a trovare un candidato o, meglio, una convergenza fra tutti gli attori al tavolo sui tanti nomi proposti dalla Lega (e non solo) può essere un boomerang molto più devastante di quanto si pensi nel centrodestra. Le regionali sono a un passo. Le politiche di conseguenza. E a perderci sarebbe tutto il centrodestra". Il direttore comunicazione del gruppo Pellegrini vede la possibile candidatura di Salvini come "il primo step per un nuovo centrodestra, per una nuova Lega, per una nuova Milano". E mettendocisi dentro anche lui conclude "Siamo in tanti pronti a dare una mano concreta per una città che amiamo e che non vogliamo osservare inermi mentre si rovina con le proprie mani".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli