Milano: ruba due bagagli a bordo di un treno, arrestato

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 14 apr. (Adnkronos) – Ha approfittato del fatto che i viaggiatori fossero distratti per trovare il proprio posto a bordo del treno per sottrarre loro i bagagli, ma quando è sceso dal convoglio è stato sorpreso da una pattuglia della polizia ferroviaria che lo ha bloccato e arrestato. E' accaduto ieri a Milano.

L'uomo, un pregiudicato 46enne di origine marocchina, irregolare sul territorio nazionale, è stato individuato dagli agenti in servizio di vigilanza nella stazione di Milano Rogoredo durante la sosta di un treno ad alta velocità diretto a Napoli. Già noto alle forze dell'ordine per fatti analoghi, è stato riconosciuto mentre scendeva da una carrozza con due zaini e una borsa porta computer.

Dal controllo è emerso che gli oggetti in suo possesso appartenevano in realtà a due distinti viaggiatori del convoglio, nel frattempo ripartito. Gli stessi, ignari di quanto accaduto, si sono riservati di formalizzare la denuncia e, presto, rientreranno in possesso della refurtiva. Dall'esame delle immagini dell'impianto di videosorveglianza, gli agenti hanno accertato inoltre che l'uomo era salito sul treno alla stazione di Milano Centrale, sprovvisto di titolo di viaggio. Una prassi più volte messa in atto dal soggetto che, approfittando del breve tragitto, agiva indisturbato. Durante la perquisizione, l'uomo è stato trovato inoltre in possesso di una collana in oro, un orologio di valore, un telefono cellulare e altri oggetti di cui non ha saputo giustificare la provenienza.

Oltre ad essere arrestato per furto, dovrà rispondere anche di ricettazione.