Milano, Sala: con delega a transizione ambientale ci metto la faccia

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 11 feb. (askanews) - Nelle ore in cui il tema del ministero alla Transizione ambientale diventa uno dei nodi del dibattito politico a livello governativo, il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, interviene rivendicando di aver scelto questa strada già un anno e mezzo fa istituendo la delega alla transizione ambientale che ha tenuto per sè. In occasione della presentazione del piano di sviluppo urbanistico che coinvolgerà l'area Bovisa - Goccia, Sala ha detto: "Io l'ho creato un anno e mezzo fa perchè su questo tema ho sempre voluto metterci la faccia consapevole che è un tema talmente delicato che come la fai la sbagli. Detto ciò rimane il fatto che Milano ha fatto un serie di cose sulle politiche di traffico. Sono sufficienti? Mai per definizione, ma indicano una direzione, dimostrano la nostra volontà".

Poco prima parlando del progetto urbanistico che riguarderà un'area verde - la cosiddetta Goccia - "che ad oggi non è fruibile perchè è in parte il terreno è inquinato, è ha una vegetazione selvaggia", aveva anticipato il senso della delega che con l'ultimo rimpasto di giunta aveva voluto tenere per sè: "Qui c'è la nostra volontà di credere fortemente nella transizione ambientale, tanto è vero che io non so quante città abbiano un assessorato alla transizione ambientale da tempo, e di farlo in maniera concreta. Io sono letteralmente entusiasta di questo progetto perchè è nella mia testa mi riporta a una sintesi delle politiche della mia giunta". A riprova del suo impegno in questa direzione ha ricordato che "Milano e la mia persona sono coinvolte in C40, io ne sono vicepresidente e mi è stata affidata la leadership del comitato che allo scatenarsi della pandemia ha lavorato 'for a green and just recovery' e cioè a come si esce da questa situazione avendo l'ambizione di cambiare le cose in meglio dal punto di vista ambientale ma anche di giustizia sociale".