Milano, Sala: cresce povertà famiglie, Comune pronto a mobilitarsi

Asa
·2 minuto per la lettura

Milano, 14 nov. (askanews) - "A Villapizzone come in altri quartieri la crisi ha fatto crescere rapidamente le richieste di aiuto. Il Comune, in rete con le altre realtà attive sul territorio, è pronto a mobilitarsi nuovamente, come fatto lo scorso marzo, per raggiungere chi ha più bisogno". Lo ha scritto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, dopo avere incontrato e ringraziato stamani a Villapizzone, presso la parrocchia di San Martino, "don Marco e i volontari della Caritas Ambrosiana impegnati nella distribuzione di pacchi alimentari alle famiglie in difficoltà. Si tratta di una comunità giovane e con molti bambini che in questo periodo fa più fatica a fronteggiare le nuove necessità generate dalla mancanza di lavoro" ha osservato il primo cittadino con un intervento sul proprio profilo Facebook. "Come in primavera anche questo nuovo lockdown ricadrà pesantemente sui più fragili. Abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti per reggere l'ondata di richieste che arriverà nei prossimi mesi ai nostri servizi" ha confermato in una nota il direttore della Caritas Ambrosiana, Luciano Gualzetti, che stamani ha accolto il sindaco. In seguito al Dpcm del 18 ottobre, i 380 centri di ascolto presenti in Diocesi, come durante le limitazioni imposte durante la primavera, hanno continuano a garantire il loro servizio. Sono 18.092 le famiglie in Diocesi alle quali sono consegnati aiuti alimentari e 6.566 quelle che ricevano ascolto e accompagnamento telefonico, dal momento che i colloqui in presenza sono stati limitati in rispetto delle norme di distanziamento sociale. In occasione della quarta Giornata mondiale dei poveri, istituita da papa Francesco, che ha per titolo quest'anno "Tendi la tua mano al povero", Caritas Ambrosiana rilancia anche l'appello al volontariato. Chi vuole rendersi disponile per le consegne degli aiuti alimentari e degli altri servizi può presentare la propria candidatura scrivendo alla mail volontariato@caritasambrosiana.it. Sarà ricontattato da un operatore dello Sportello Volontariato della Caritas Ambrosiana per concordare le modalità del servizio.