Milano, Sala: elettorato conservatore di centrodestra va rispettato

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 21 set. (askanews) - "Io sono intervenuto in difesa del mio elettorato, ma qui è un tema di garanzie e buon funzionamento del rapporto con gli elettori. Sono totalmente consapevole che il tessuto sociale di Milano è fatto da una parte significativa di elettorato conservatore di centrodestra che va rispettato e io rispetterò e che ha prodotto in passato sindaci importanti della storia di Milano. Io sto dicendo ai miei di essere gentili e di parlare alla gente fino all'ultimo secondo". Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, a margine di un confronto con i rappresentanti di Acai, Cdo, Cna, Confesercenti e Unione artigiani, riferendosi al botta e risposta di oggi con il candidato sindaco del centrodestra, Luca Bernardo.

"Nel finale del mio video ho detto 'adesso basta devo continuare a lavorare': cosa che sto facendo. Ho sentito la necessità di intervenire, essendo chiara a tutti che in questa campagna elettorale voglio evitare polemiche. Perché se se la prende con me va bene, ma con i miei elettori non va bene. Io non parlo neanche tanto dei miei elettori, dico a tutti 'andate a votare', chi vota per me, chi vota per chiunque altro perché questo è un diritto e riconosco, perché lo so e conosco questa città da tanti anni, che l'elettorato di centrodestra e conservatore milanese è un elettorato importante che merita di essere rappresentato" ha ribadito Sala.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli