Milano, Sala: io rifiuto voti estrema destra, Bernardo chiarisca

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 2 set. (askanews) - "Rifiuto i voti" dell'estrema destra, "ci mancherebbe altro. Vorrei sapere come la pensa il dottor Bernardo che dice di non distinguere tra fascisti e antifascisti. Sarebbe meglio sapere se poi accetta che un suo importante esponente e consigliere solleciti i voti dei fascisti". Lo ha detto il sindaco di Milano, Beppe Sala, a margine dell'inaugurazione del Mercato Centrale commentando l'intervista al Corriere della Sera del leghista Max Bastoni che ha annunciato l'appoggio di Lealtà Azione per il candidato sindaco del centrodestra Luca Bernardo.

"Fare il sindaco di Milano - ha detto Sala - significa essere profondamente antifascisti, non solo antifascisti. Milano è medaglia d'oro della Resistenza e questi valori non sono passeggeri, ma sono quelli sui quali abbiamo costruito la credibilità di Milano. A questo punto sarebbe utile che con coraggio il dottor Bernardo smentisse questo atteggiamento che è profondamente sbagliato", ha concluso Sala.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli