Milano, Sala: mi auguro si voti tra maggio e giugno

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 30 gen. (askanews) - "Noi non sappiamo ancora quando si voterà. Io mi auguro tra maggio e giugno". Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, parla delle prossime amministrative durante un suo intervento al Non congresso di Alleanza civica del Nord e tratteggia il cronoprogramma per i prossimi mesi, quello che lo porterà "casa per casa, via per via, quartiere per quartiere a conquistare quel consenso necessario per vincere".

"Ci sono realtà dove a 35 giorni non ci sono le liste ma Milano è diversa e io sono diverso - ha sottolineato il primo cittadino milanese - entro febbraio voglio aver definito a pieno il quadro delle liste e dei partiti che mi supportano in modo da impostare una buona campagna elettorale e trovare una formula per fare coesistere le diverse nature, istanze, sensibilità e fare un buon lavoro di squadra, in modo da pensare bene ai municipi e fare una proposta per Milano che sia sufficientemente nuova". "Per questo - ha concluso - voglio accelerare i tempi e voglio essere certo che quello che ci sarà da mettere a punto in termini di formula da presentare ai cittadini venga fatto assolutamente per la fine di febbraio".