Milano, Sala: noi avanti su Area B-C, contributo vs climate change

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 2 ago. (askanews) - "Non replico a Bernardo, ma dico con nettezza che noi andremo avanti sull'area B e sull'area C, se vinceremo, perché crediamo che sia per il bene dei milanesi e il contributo di Milano a un problema drammatico di climate change". Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, a proposito di Area B e C, limitazioni all'ingresso in città per i veicoli più inquinanti che il suo avversario di centrodestra alle prossime elezioni comunali, Luca Bernardo, vorrebbe abolire e rivedere.

"Per me la salute e quello che respirano i milanesi sono prioritari e credo che tutti noi ogni giorni vediamo i disastri che nascono dai problemi che nel mondo si generano per il cambiamento climatico che a sua volta nasce dall'inquinamento. Milano se ne fa anche carico nel suo piccolo oppure se nel suo piccolo dice che sono problemi altrove, prima o poi arrivano anche dalle nostre parti. Credo che una città saggia come Milano debba farsi carico per la sua piccola parte di questo problema" ha aggiunto Sala a margine della firma del protocollo in Prefettura sulla movida.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli