Sasso sfonda il parabrezza: donna muore per lo choc. E' caccia al responsabile

Sasso sfonda il parabrezza: donna muore per lo choc. E' caccia al responsabile

Si chiama Nilde Caldarini la 63enne morta nella notte dopo che l'auto su cui era a bordo, diretta a Carugate (Milano), è stata colpita alle 23.30 da un sasso a Cernusco sul Naviglio, lungo la strada provinciale 121. La donna, madre di una trentenne, è spirata mentre veniva portata in ambulanza all'ospedale San Raffaele. Le manovre di rianimazione sono durate mezz'ora. Sia l'automobile che il masso in calcestruzzo, dal peso di circa 1,2 chili e trovato dai carabinieri sotto i sedili, sono stati sequestrati, e sul cadavere è stata disposta l'autopsia. 

Sul caso indaga la Compagnia di Cassano d'Adda: i militari dell'Arma stanno passando al setaccio le abitazioni alle spalle del terrapieno, alto tra i 5 e i 6 metri, da cui sarebbe stato lanciato il sasso. Il masso ha infranto il parabrezza della vettura, senza causare feriti. La vittima, morta a causa di un arresto cardiaco, era seduta davanti sul lato passeggero; alla guida c'era un uomo, e sui sedili posteriori due donne e un uomo, tutti illesi. I cinque stavano rincasando da un incontro spirituale, che si è svolto ieri a Pontirolo Nuovo in provincia di Bergamo.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità