Milano Scalo Romana: Masterplan e progetto Villaggio olimpico

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 15 lug. (askanews) - Il Fondo di investimento immobiliare "Porta Romana" - promosso e gestito da COIMA SGR e sottoscritto da Covivio, Prada Holding e dal fondo COIMA ESG City Impact - in accordo con il Gruppo FS Italiane e in qualità di banditore del concorso internazionale per la redazione del Masterplan preliminare di rigenerazione dello Scalo di Porta Romana, predisposto secondo le linee guida del Comune di Milano, ha presentato oggi l'aggiornamento del Masterplan dello scalo e il progetto del Villaggio Olimpico, assegnato a Skidmore, Owings & Merrill - SOM.

Per il Masterplan Parco Romana, il progetto presentato oggi integra le principali osservazioni emerse dal dibattito con i cittadini, dalle istituzioni e dai proponenti a valle della consultazione pubblica avviata il 31 marzo e terminata il 14 aprile 2021, in adempimento dell'Accordo di Programma sugli Scali. Il percorso, che si è necessariamente tenuto in modalità virtuale ha avuto un'ampia partecipazione: 2.700 persone collegate alla presentazione del progetto, 1.500 iscritti alla newsletter, 1.695 questionari compilati, 1.685 risposte aperte.

Nell'aggiornamento del Masterplan, si legge in un comunicato, che terrà in considerazione le osservazioni emerse in sede di collegio di vigilanza dell'Accordo di Programma, si rafforzano gli elementi distintivi dello spazio pubblico già presenti nel Masterplan vincitore, quali l'importanza del parco centrale come elemento in grado di garantire la continuità urbana e le connessioni pedonali e ciclabili con la città esistente, dell'eco-zone, corridoi verdi che potranno ospitare attrezzature anche di interesse pubblico (sportive, aree bambini, orti urbani), delle piazze pubbliche e della foresta sospesa, su cui è in corso la valutazione di fattibilità tecnica ed economica. Le volumetrie del Masterplan sono distribuite in modo più omogeneo, migliorando il dialogo con le aree circostanti e favorendo l'attivazione del piano terra.

Il progetto Parco Romana, allineato con i parametri previsti dal PNRR per le linee guida di transizione ecologica, inclusione sociale e territoriale, digitalizzazione, ambisce ad essere un riferimento di sostenibilità nella riqualificazione urbana, contribuendo allo sviluppo economico-sociale della città. Sono stati definiti specifici obiettivi di sostenibilità ambientale, sociale e di governance: Certificazione LEED® per tutti gli edifici; Emissioni CO2 in fase operativa allineate con gli obiettivi 2050 della Comunità Europea: Certificazione LEED® for Community per tutto il Masterplan. Per quanto riguarda l'impatto sociale: Edilizia sociale convenzionata; Creazione di spazi di interesse pubblico e attivazione di programmi culturali ed educativi accessibili per giovani e adulti; Integrazione della mobilità sostenibile: pedonale, elettrica e condivisa; Creazione di spazi verdi attrezzati per la promozione della salute e dello sport; Certificazione WELL for Community per tutto il Masterplan; Attivazione socioeconomica dell'area attraverso l'insediamento di attività commerciali; Analisi degli scenari di cambiamento climatico e integrazione di infrastrutture per la mitigazione. Per quanto riguarda la governance: Rating ESG indipendente (GRESB); Valutazione e mitigazione dei rischi di cambiamento climatico.

(segue)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli