Milano, scontro Anpi-Sala su vandalismi alla Loggia dei mercanti

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 11 lug. (askanews) - L'ennesimo atto vandalico che ha colpito nel fine settimana la Loggia dei mercanti, luogo scelto come simbolo della memoria della Resistenza milanese, ha provocato un acceso botta e risposta tra l'Anpi e il sindaco di Milano, Giuseppe Sala. Da un lato l'associazione dei partigiani ha lamentato la mancata realizzazione da parte del Comune di alcuni interventi individuati mesi fa per migliore la situazione, come l'installazione di telecamere, il potenziamento dell'illuminazione e il posizionamento di cartelli che spieghino ai cittadini l'importanza del luogo. Dall'altro il primo cittadino ha invitato l'associazione a fare la sua parte e a riconsiderare la propria storica contrarietà all'ipotesi di una chiusura fisica della Loggia, ad esempio con una cancellata, che impedisca l'accesso nelle ore in cui c'è meno controllo.

"Anche l'Anpi si deve prendere le proprie responsabilità, per anni ha detto che è luogo non si poteva toccare perché ogni intervento sviliva il senso del luogo. Anche per questo siamo stati fermi, me lo ricordo da tempo immemore. Oggi, in un momento così delicato, l'accessibilità porta questi problemi, ci lavoreremo insieme però rifiuto categoricamente che la colpa sia del Comune" ha osservato Sala a margine della presentazione del progetto Beic.

"La verità è che nessuno ha, con determinazione, cercato una soluzione migliore. Lavoriamoci, ci vediamo in settimana. Io penso che serva una soluzione fisica, le telecamere servono ex post, spero che a questo punto anche l'Anpi sia d'accordo" ha aggiunto il primo cittadino. Sul fronte opposto il presidente dell'Anpi di Milano, Roberto Cenati, ha sottolineato che a cinque mesi dall'ultimo sopralluogo con il Comune "ora le nostre richieste sono diventate più che mai urgenti e non rinviabili. Milano deve avere la massima cura della Loggia". Stamani intanto le squadre di intervento del Comune hanno pulito le parti imbrattate della Loggia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli