Milano: sindaca Assago, 'impensabile spazio di svago si sia trasformato in luogo battaglia'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 28 ott. (Adnkronos) – "Oggi è una giornata triste per tutti noi, è una giornata di lutto cittadino. Il centro commerciale Milanofiori è una seconda casa per gli assaghesi, un posto dove stare bene, tra amici e in famiglia. È ancora impensabile sapere che si è trasformato in un luogo di battaglia a causa di un folle". Lo scrive su Facebook la sindaca di Assago Lara Carano, riferendosi all'aggressione avvenuta ieri sera per mano di un 46enne con problemi psichici che ha causato cinque feriti e un morto.

"Oggi alle 12 -continua Carano- io e Marco (l'assessore alla sicurezza del Comune di Assago, Marco La Rosa, ndr) abbiamo apposto un mazzo di fiori nel luogo dove è avvenuto l’aggressione e poi abbiamo fatto un minuto di silenzio insieme alla direzione del centro commerciale, alle forze dell’ordine e alla stampa presente. Oggi alle 17 ci sarà un altro minuto di silenzio e invito tutti a stare vicino nel pensiero e nella preghiera".