Milano, spaccio in bosco Rogoredo: presi 2 pusher con 1,5 kg droga

Red-Alp

Milano, 3 ott. (askanews) - Gli investigatori della polizia ferroviaria hanno arrestato in zona Rogoredo a Milano un 22enne e un 26enne marocchini trovati in possesso di circa 1,5 chilogrammi di stupefacenti. Secondo quanto riferito dalla Polfer, i due sono stati notati uscire da una baracca nel cosiddetto "boschetto della droga" e nascondere sotto un cespuglio un involucro che poi si è scoperto contenere 18 grammi di eroina e 14 di cocaina, oltre ad un bilancino di precisione.

Addosso al più giovane, gli agenti hanno trovato 100 euro in contanti, mentre all'interno della loro baraccasono stati sequestrati tre panetti di eroina per un peso complessivo di 1,3 chili, qualche grammo di "fumo", materiale per il confezionamento delle dosi, una pistola scacciacani priva di tappo rosso e tre telefoni cellulari. Accanto alla baracca, infine, nascosti sotto dei mattoni, sono stati trovati diversi sacchetti contenenti 3.300 euro in banconote di vario taglio e altri pieni di monete per un totale 1.761 euro.

Oltre che per detenzione e spaccio di stupefacenti, al più giovane dei due è stata contestata anche l'inottemperanza a un decreto di espulsione di cui è risultato destinatario.