A Milano studenti incontrano Franco Perlasca, figlio di Giorgio

Pdf

Milano, 25 gen. (askanews) - In occasione delle celebrazioni per la Giornata della Memoria, lunedì 27 gennaio 2020 alle 9.30 gli allievi dell'Istituto "Caterina da Siena" di Milano, in collaborazione con il Municipio 3 del capoluogo lombardo, incontreranno Franco Perlasca, figlio di Giorgio e presidente della Fondazione "Giorgio Perlasca" che racconterà la storia del padre e pianterà un ulivo assieme agli studenti.

Giorgio Perlasca fu un uomo semplice e "normale" che, nella Budapest del 1944, si mise al servizio dell'ambasciata spagnola, spacciandosi per il console Jorge Perlasca, scegliendo di salvare la vita a circa 5.200 persone, non solo ebree.

Molti anni dopo, quando i giornalisti gli chiesero le motivazioni delle sue azioni, lui rispose: "Cosa avreste fatto al mio posto"?

Nonostante la fama e i riconoscimenti nazionali e internazionali, mantenne sempre un profilo sobrio, vivendo con il desiderio che le nuove generazioni potessero conoscere gli orrori della guerra, per non ripetere più gli stessi errori.

Perlasca rimase in silenzio per decenni, non raccontò la propria impresa nemmeno alla sua famiglia e la sua storia rimase nascosta. Visse nell'ombra fino al 1988 quando fu rintracciato da una coppia di ebrei ungheresi, che gli dovevano la vita, e il suo eroismo lo portò a essere nominato Giusto fra le Nazioni.